Lovati ai tempi dei social network.

Sono iscritta a Facebook da qualche anno. Sono iscritta a Twitter, sono iscritta a Google+, e tengo su un paio di blog tra WordPress e Tumblr. Fare dei confronti mi sembra inevitabile, anche se il mio stream of consciousness al riguardo è in evoluzione continua.
Cerchiamo di andare con ordine.

Facebook
E’ oggettivamente il social network che uso di più, e perché? Perché è diventato il prolungamento del mio cellulare. Traduco: ci sono molte persone che anziché scrivere un sms (e magari pagarlo), mi scrivono un santissimo messaggio privato su Facebook, perché tanto lo sappiamo che ‘na controllata prima che vai a dormì gliela dai… E infatti sì.
Per il resto noi diciamo NO alle richieste per qualsiasi (QUALSIASI, qualsiasi) gioco con particolare riferimento a tutto ciò che termina in “…ville”, NO ai link melensi (stile camorrandlove, che dovrebbe eclissarsi in eterno), NO alla condivisione compulsiva (un minuto fa, un minuto fa, un minuto fa…) e assolutamente, totalmente, vivamente, completamente SI’ all’opzione NASCONDI.

Twitter
Mi sono iscritta da poco, e in questo mese di tweet ho capito che:
– se sei una bimbominkia Twitter può darti dipendenza peggio di Facebook;
– Retwitto Lammerda e DIO sono due geni;
– Barbara D’Urso è una cazzara senza pari (WARNING: non la seguo, ma ringrazio Retwitto Lammerda);
– Nichi Vendola non ha capacità di sintesi, e di conseguenza non sa usare Twitter;
E sostanzialmente ho capito che, almeno per noi italiani che ancora non siamo iscritti in tanti, è ad oggi un modo per sentirsi molto più vicini ai personaggi celebri, ai politici, e ai personaggi pubblici in quanto semplici cittadini. È effettivamente così, e tutto sommato non ci vedo niente di sbagliato. Tanto gli idioti che non sanno scrivere in italiano e che venerano Gigi D’Alessio e Rita Dalla Chiesa sono sparsi un po’ ovunque.

Google+
Lo ammetto, mi ci sono iscritta quando era ancora in versione beta, c’ho provato, c’ho scritto qualcosa…ma non è durata. Era un rapporto destinato ad estinguersi lentamente. Amo Google, uso Gmail, ho voluto lo smartphone con Android…ma col social network siamo ancora in alto mare. Per un motivo o per un altro, il buon Mark te da ancora ‘na pista. Se non altro come numero di iscritti.

Tumblr
In realtà non è un social network, ma uno di quei posti (dei quali come vedete, non so il nome) dove vai, ti iscrivi, e in una mezz’oretta hai messo su il tuo blog. MA! Ma. Ma. Istruzioni per l’uso: se vuoi che qualcuno legga regolarmente ciò che scrivi, DEVI leggere ciò che scrivono gli altri e seguire i loro blog. Posto naturalmente, che tu scriva cose meritevoli di essere lette. Fatto questo, comincerai a scorrere compulsivamente la cosiddetta Dashboard (equivalente della Home di Facebook) dove ti compariranno tutti i post della gente che segui. Questo è il succo.
Particolarità. Ci sono due cose che vanno tantissimo in questo luogo virtuale:
– le citazioni: che tutto sommato ce ponno stà. Voglio dire, se non mi bombardi di Moccia, Fabio Volo o, all’altro estremo, monologhi dall’Ulisse e canti di Omero, posso anche apprezzare. Requisito indispensabile: la brevità.
– tette, culi et similia: se entrate in questo giro, aspettatevi di tutto. C’è gente che pubblica veramente cose assurde, spacciandole per foto artistiche che di artistico non hanno un…appunto. La foto sensuale/provocante può anche piacermi, ma il simil-porno NO.

In conclusione, una meritata menzione ad una realtà piccola ma in crescita, che dà sollievo al credito delle nostre SIM card: GRAZIE WhatsApp.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Vita vissuta. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...