Todo pasa. Madrid no se olvida.

Prendete una mente tormentata. Aggiungetele la nazionalità italiana, ma una mentalità ogni giorno un po’ più aperta. Metteteci una coscienza politica piuttosto decisa, un buon grado di attivismo, una sete di cultura crescente. Condite il tutto con una valigia piena di quel che serve (meno che lo spazzolino), una carta d’imbarco Ryanair, e una delle migliori compagnie che possano esistere al mondo. E il danno è fatto.

Sarà l’aria, sarà la gente, sarà la crisi, sarà l’Italia, sarà l’incontentabilità che ci porta sempre a cercare il meglio altrove. Sarà la cerveza. Sarà la cabeza.

Che mi aspetta? Cosa c’è oltre quel traguardo che mi sono imposta di raggiungere e che sta diventando quasi solo un vincolo? Le conoscenze ce le ho, credo. Ma manca il pezzo di carta che le dimostri, e sarebbe incosciente non pensarla come la penso.

Rientrare in Italia però è stato seccante, oggi. Rientrare nell’Italia di oggi non è granché bello. Si prospettano tempi duri, e chissà se le cose miglioreranno davvero per qualcuno che se lo merita. Certo, sento già le voci “Ah beh, guarda che in Spagna non stanno mica tanto meglio…”. LO SO. Ma lasciatemi godere la sensazione (magari pure sbagliata) di qualcosa di differente che aleggia nell’aria, una considerazione diversa della persona, del ciudadano, del estudiante. Lasciatemela avvertire liberamente.

Lasciatemi provare quel pizzico d’invidia buona, di ammirazione, di rimorso, di progetto. E se ogni tanto pensate che viaggio troppo con la mente e mi faccio troppi problemi e parlo ma in realtà non farò mai quello che dico e non ho il coraggio e mi ricordo troppo tardi e non ascolto le persone e mi allontano e sono assente e di qua e di là, abbiate pazienza, e sappiate che se facessi anche col corpo i viaggi che faccio con la mente, non riuscireste a tenere il segno lo stesso.

Todo pasa. Madrid no se olvida.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Ballando sul mondo, Vita vissuta e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Todo pasa. Madrid no se olvida.

  1. Morgana ha detto:

    Rileggo questo post stasera.
    Bello.
    Grazie Lova.
    Di tante cose.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...